27.9.4 Esercizio 4: Differenze tra il gerundio e il participio


  Decida se queste affermazioni sono corrette o sbagliate
   
corretto
sbagliato      check
  Il gerundio e il participio si distinguono nella forma.
  I gerundi e participi si distinguono nella forma, ma il significato è lo stesso.
  Ci sono verbi che possono avere un complemento verbale in forma di gerundio o in forma di infinito.
  Ci sono verbi il cui significato viene modificato se sono utilizzati con un gerundio o con un infinito.
  I verbi che soffrono una modificazione del loro valore semantico sono: to forget, to go on, to mean, to regret, to remember, to stop, to try
  Per quanto riguarda l' uso degli infiniti e dei participi presenti si deve distinguere tra un'affermazione generale e una concreta.
  Bisogna rispettare queste differenze con qualsiasi verbo.
  Per quanto riguarda l' uso della voce passiva o attiva non si deve distinguere tra gerundi e participi.
  Tra i verbi che distingono tra un'affermazione generale e una concreta ci sono to like, to love, to hate
  Che si debba utilizzare un gerundio o un participio dipende anche dal tipo di oggetto.
  In generale si può dire che i gerundi si usano come aggettivi, gli infiniti come sostantivi.
Con la preposizione for si può aggiungere un infinito, ma anche un gerundio.
 

Il gerundio come l' infinito può essere utilizzato in frasi interrogative.

  Per ragioni di stile si evita in generale il gerundio se esso dipende da un tempo continuo.
  Dopo le preposizioni non si possono utilizzare mai un gerundio o un infinito.





contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali