18.2.2 Avverbi e locuzioni avverbiali


Degli avverbi abbiamo già parlato nel capitolo 13. Teoricamente si dovrebbe distinguere tra avverbi e locuzioni avverbiali. Gli avverbi sono parole come molto, abbastanza, bene che sono invariabili e che servono unicamente per precisare un aggettivo, un verbo o un altro avverbio.

precisa l' azione, il verbo: Lei mangia abbastanza.
precisa un aggettivo: Lei è molto bella.
precisa un altro avverbio: Lei corre molto velocemente.

Chiamiamo locuzioni avverbiale un insieme di parole con la stessa funzione

Un insieme di parole come avverbio: Sono arrivati in città alle sei.

Alle sei è una locuzione avverbiale di tempo ed ha la stessa funzione di un avvebio.

Per quanto riguarda la posizione degli elementi nella frase, non c' è nessuna differenza tra un avverbio e una locuzione avverbiale.

In inglese la posizione degli avverbi non è cosi flessibile e normalmente la posizione dellle locuzioni avverbiali / avverbi segue un certo ordine. Prima vengono gli avverbi di modo, dopo quelli di luogo e in ultima posizione quelli di tempo.

esempi
  Jack goes with his dog (modo) to the park (luogo) every Sunday (tempo).
  Billy spoke very well (modo) at the congress (luogo) last year (tempo).

La locuzione avverbiale / avverbio che si trova alla fine della frase può anche trovarsi all' inizio.

esempi
  Every Sunday (tempo) Jack goes with his dog (modo) to the park (luogo).
  Last year (tempo) Billy spoke very well (modo) at the congress (luogo).
  At the congress (luogo) last year (tempo) Billy spoke very well (modo).

Se una locuzione avverbiale è composta da vari elementi viene all'inizio.

esempio
  We meet at 11 a.m. on Sunday next week.
  They go to a nice little house on the coast near Brighton.

Se si vuole una formula potremmo scrivere.

S = soggetto
P = predicato
O = oggetto
M = modo
L = luogo
T = tempo

SPO-M-L-T

Per facilitare la pronuncia si può anche dire SPOMELET.





contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali