13.4.5 Sommario


Sommario
  1) Si possono distinguere diversi tipi di comparazione: comparativo (minoranza, maggioranza, uguaglianza) e il superlativo (assoluto e relativo)
  2) La comparazione è possibile con aggettivi e con avverbi.
  3) Si deve distinguere tra aggettivi / avverbi monosillabici e aggettivi / avverbi con due sillabe o più.
  4) I monosillabi formano il comparativo con -er e il superlativo con -est.
  5) Gli aggettivi / avverbi con più di due sillabe formano formano il comparativo con more e il superlativo con most.
 

6) La comparazione di uguaglianza si realizza con as...as...

  7) Con i verbi che descrivono i cinque sensi si usa like.
  8) Il "troppo" italiano si traduce con too.





contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali